Seguici:

Benvenuto sul sito web del Comune di Vitulano

sito web istituzionale conforme alle nuove linee guida di design AgID (Agenzia per l’italia Digitale del Governo Italiano), per i servizi web della PA.

In Evidenza

Avvisi, Politiche Giovanili e Scuola, Politiche Sociali e Famiglia      14 Settembre 2021

ISCRIZIONI ANNO EDUCATIVO 2021/2022 FONDI MIUR RIPARTO 2019 E COMPARTECIPAZIONE COMUNALE MICRO NIDO AZIENDALE DENOMINATO “NIDO DI MONTAGNA” SITO NEL COMUNE DI CAUTANO

AVVISO PUBBLICO
 
SI COMUNICA
che sono aperte le iscrizioni per l'anno educativo 2021/2022 al micro Nido aziendale “Nido di montagna” sito nel comune di Cautano, localizzato alla via Cautano Frasso.
Il Micro nido dispone di n. 15 posti.
N.B. In caso di ulteriori finanziamenti destinati all’infanzia, la graduatoria sarà scorsa fino alla capienza massima consentita per micro nido ai sensi del Catalogo dei servizi regionale.
Ulteriori informazioni sono reperibili nell'avviso che si allega.
La scadenza per la presentazione delle domanda, con le modalità indicate nel predetto bando, è fissata alle ore 14.00 del 27.09.2021.



Avvisi, Bandi di Concorso e Gare, Dal Comune      18 Agosto 2021
Avvisi, Politiche Sociali e Famiglia      9 Luglio 2021

BONUS SOCIALI – ENERGIA – GAS – IDRICO

BONUS SOCIALI – ENERGIA – GAS - IDRICO

Introdotti meccanismi di compensazione della spesa sostenuta dalle famiglie economicamente disagiate

Dal 1 luglio 2021 è iniziata l’erogazione “automatica” del bonus a compensazione della spesa per la fornitura di elettricità e gas sostenuta dalle famiglie in situazione di disagio economico (con ISEE non superiore a 8.265 euro o, nel caso di famiglie con più di tre figli a carico, non superiore a 20.000 euro). Per la ricezione del bonus occorre che l’interessato presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini del calcolo dell’ISEE. Una volta verificato che l’ISEE rientra nelle soglie prestabilite, l’INPS – nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali – provvede a inviare le informazioni necessarie al Sistema Informativo Integrato gestito da Acquirente Unico S.p.A., che, a sua volta, si occupa di intercettare i fornitori di energia elettrica e gas di chi ha diritto.

I fornitori sono tenuti ad applicare lo sconto nella prima bolletta utile successiva al 1° luglio, per un importo comprensivo di eventuali quote maturate nei sei mesi precedenti del 2021. L’importo dello sconto varia in funzione del numero dei componenti della famiglia anagrafica. In concreto, per l’energia elettrica, l’importo del bonus può variare da un minimo di 128 euro a un massimo di 177 euro l’anno. Per il gas, invece, l’importo varia anche in funzione della zona climatica e della tipologia di utilizzo (per riscaldamento piuttosto che per acqua calda sanitaria o uso cottura) e può andare da un minimo di 30 euro a un massimo di 245 euro annui.   

Con l’operatività del meccanismo automatico di erogazione del bonus energia elettrica e gas si attua una vera e propria semplificazione dell’iter per l’ottenimento del beneficio stesso che, già presente dal 2008, incontrava il limite di richiedere la “proattività” del consumatore, chiamato ad attivarsi personalmente per presentare la domanda di ammissione al beneficio e per rinnovarla di anno in anno. Come risultato, fino al 2020 solo un potenziale beneficiario su tre godeva in concreto dell’agevolazione. Una vera e propria rivoluzione, dunque, in grado di segnare un decisivo passo avanti nella lotta contro il fenomeno della povertà energetica, “sfruttando” le potenzialità delle banche dati e le infrastrutture digitali esistenti.

Invitiamo i cittadini utenti in possesso dei predetti a verificare l’applicazione del bonus sulle bollette.

800-166654 è il numero verde del call center per i cittadini da utilizzare in caso di segnalazione di problematiche.

 



Avvisi, Bandi di Concorso e Gare      17 Febbraio 2021
Avvisi, Servizi ai Cittadini, Urbanistica      7 Gennaio 2021

SETTORE EDILIZIA – SUE AVVISO

SI COMUNICA che a far data dal 1 gennaio 2021, le pratiche presentate sul portale https://www.impresainungiorno.gov.it/ ( Paesaggistiche , Permessi di Costruire , SCIA , SCIA alternativa ai Permessi di Costruire e CILA ) , PER ESSERE PROCEDIBILI dovranno essere seguite dalla presentazione di N. 2 copie cartacee complete da consegnare direttamente all’ufficio Edilizia Privata (escludendo quindi il deposito della stessa presso l’ufficio protocollo).

Ai fini dell’istruttoria, è necessario allegate alle copie cartacee contenente:

  1. Dichiarazione del progettista di esatta corrispondenza della documentazione cartacea con la documentazione digitale inserita sul portale https://www.impresainungiorno.gov.it/
  2. Modulo relativo a ogni singola procedura approvati dalla Regione Campania firmato digitalmente dal titolare (o procuratore) e dal tecnico asseverante;
  3. Copie dei documenti di identità dei sottoscrittori ed eventuale procura;
  4. Titolo di proprietà;
  5. Dichiarazione attestante la legittimità dello stato di fatto su cui si va ad intervenire (copia titolo edilizio di provenienza e relativi grafici;
  6. Ricevuta del pagamento dei diritti di segreteria (se previsti);
  7. Elaborati progettuali;
  8. Attestazione di avvenuto pagamento delle spettanze tecniche;

N. B.

  •  La presentazione della copia cartacea dovrà avvenire entro 3 giorni lavorativi dalla presentazione sull’istanza sul portale.
  • La mancata presentazione delle copie cartacee costituisce motivo di sospensione della pratica
    edilizia.

 

 



Avvisi, Dal Comune, Politiche Sociali e Famiglia      15 Settembre 2020

Avvio Servizio di Assistenza Domiciliare socio-assistenziale per Anziani e Disabili.

Si avvisa che l'Azienda speciale d'ambito ha attivato il servizio di Assistenza Domiciliare socio-assistenziale per anziani e disabili, in situazioni di disagio e di autonomia personale ridotta o compromessa, con condizioni sociali e familiari precarie.

Sono rivolti nello specifico a:

• anziani e disabili privi di rete familiare o con familiari non più in grado di occuparsene;

• anziani e disabili che vivono in aree periferiche (rurali, extraurbane, ... );

• famiglie gravate da più carichi di cura.

L'accesso al servizio è su segnalazione del servizio sociale professionale.



Dal Comune, Servizi ai Cittadini      9 Marzo 2020

Ultime foto pubblicate

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

Torna all'inizio dei contenuti